Anna Di Prospero a Palazzo Ducale a Mantova - 18 maggio/15 luglio 2018

RIFLEXIONE

Heinz Lechner / Anna Di Prospero
Mostra a cura di Peter Assmann e Renata Casarin
in collaborazione con Art Verona Level0

Heinz Lechner e Anna Di Prospero, due fotografi appartenenti a generazioni e nazionalità diverse, condividono nel loro lavoro l’interesse per l’architettura quasi intesa come corpo vivente, capace di riflettere la concezione del tempo e dello spazio dell’epoca che l’hanno generata. Heinz Lechner vede la realtà con una lente d’ingrandimento concettualmente omologa a quella dell’obiettivo con cui mette a fuoco o sfuoca ambienti, elementi di arredo, verdi paesaggi urbani. Ne risulta una restituzione silente e immota dell’habitat umano, di cui intende catturarne la bellezza. L’artista impiega spesso gli specchi per ottenere un effetto di straniamento funzionale a inquadrare, in una apparente contraddizione, elementi dell’habitat quotidiano. Anna Di Prospero utilizza la propria persona per porsi in relazione con le icone
architettoniche contemporanee o con un lavoro site specific è essa stessa misura di alcuni luoghi simbolo del Palazzo Ducale. L’attitudine alla “riflexione” si manifesta nelle sue opere in quella sospensione e insieme attesa che creano un alone di mistero e di malinconia che il riguardante coglie egli stesso sorpreso ad ogni sguardo. Il suo lavoro si è concentrato anche sul tema degli affetti, dando origine a una serie di immagini divenute esse stesse icone di uno stato intimo che appartiene a tutti noi.

Mostra a cura di Peter Assmann e Renata Casarin in collaborazione con Art Verona Level0
Inaugurazione: 25 maggio ore 18.00
Apertura mostra: 26 maggio – 15 luglio 2018
Orari di apertura: da martedì a domenica, 14.00 – 19.00
Accesso: da martedì a sabato ingresso libero, domenica e festivi ingresso con biglietto del Museo di Palazzo Ducale

 

Iscriviti alla nostra newsletter

Info.mlbgallery.com usa i cookies per il login, la navigazione e altre funzioni di tracciamento. Accetta per consentire i cookies.