Maurizio Camerani

Artista

Nasce a Ferrara nel 1951 ed inizia la sua attività artistica al Centro Video Arte di Ferrara con Lola Bonora. Le opere video, prodotte fra la fine degli anni Settanta e la metà degli anni Ottanta, lo vedono tra i primi e più espliciti assertori del video narrativo, lontano dalla sperimentazione formale, tecnologica o linguistica del decennio precedente.

Camerani è stato regolarmente presente a mostre di settore in Italia e all'estero, esponendo insieme ad artisti di fama mondiale come come Bill Viola e Nam June Paik. Tra i numerosi festival internazionali cui ha partecipato, si segnalano quello Locarno, dove ha ricevuto, nel 1991, il Gran Prix de la Ville de Locarno, TaorminaArte (1991), il Festival di Montreal (e quello di Berlino. Le videosculture che hanno caratterizzato gli anni '80-'90 si collocano all’interno dell’orizzonte dell’arte minimale, giocano su primordiali rapporti spaziali, di segno e di senso, fra ciò che è dentro il monitor e ciò che è fuori, che lo contiene e lo delimita (come il titolo semplice e immediato in contrasto con la natura rarefatta e sofisticata del lavoro).

Nelle videosculture l’immagine video diventa complice di un gioco tautologico, come in Giardino italiano, Trave d’equilibrio, Vista dal basso degli anni Ottanta, oppure esplicita la forza, la violenza, la minaccia che il progetto dell’opera porta con sé, alla ricerca di un rapporto complice con lo spettatore, come in Addestramento, Difesa personale, e Soglia degli anni Novanta. Dagli anni 2000 inizia una sua personale riflessione sull’ombra come scarna riproduzione di un gesto o di un segno del proprio passaggio.

Espone ad Artel alla Galleria comunale d’Arte di Cagliari (1992), a Titanica alla Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea della Repubblica di S. Marino (1995), ad Aslab. I sensi del virtuale alla Promotrice di Belle Arti di Torino (1995), alla XII Quadriennale Nazionale Palazzo delle Esposizioni Roma (1996), a La Coscienza Luccicante a Palazzo delle Esposizioni di Roma (1998), a L’Arte Elettronica. Metamorfosi e Metafore al Palazzo dei Diamanti Ferrara (2001), a Glassway al Museo Archeologico Regionale di Aosta (2002), a Emergenze Creative al MAR di Ravenna (2008), e alla 54° Biennale di Venezia (2011). Ha esposto alla MLB home gallery per la doppia personale insieme a Ketty Tagliatti Alchimie del segno e della materia. Omaggio a Mirò, nel 2008.

 

Mostre

Biografia

Biografia:

Nasce a Ferrara, 1951.

mostre personali

2015
Video, disegni, sculture, Galleria de Foscherari, Bologna
2014
Atelier Matisse, a cura di Maria Livia Brunelli, MLB Home Gallery, Ferrara
2008
Alchimie del segno e della materia. Omaggio a Mirò, insieme a Ketty Tagliatti, MLB Home Gallery, Ferrara
2001
Zuni Arte Contemporanea, Ferrara
1999
Galleria La Giarina, Verona
1994
Galleria Alberto Weber, Brescia
Galleria Piero Cavellini, Verona
Galleria Ponte Pietra, Torino
1993
Galleria Piano Nobile, Perugia
Alphacentauri, Parma
1991
Galleria Alberto Weber, Torino
Palazzo della Ragione, Locarno
1990
Addestramento, Padiglione d'Arte Contemporanea, Ferrara
Sculture, Palazzo del Principe, Correggio
1989
Cenobio Visualità, presentazione di Franco Bolelli, Milano
1988
Centro Mascarella, presentazione di Gilberto Pellizzola, Bologna
Galleria La Polena, Genova
Galleria dell'lmmagine, Musei Civici di Palazzo Gambalunga, Rimini

mostre collettive

2015
Video in sight project, Luxury Phoenicia Hotel, Beirut
Video show, M45 Art Space, Monano di Baviera
2011
Terra! terra!, Centroculturale Mercato, Argenta
“Padiglione Italia”, 54° Biennale di Venezia, Chiostri di S. Pietro a cura di Vittorio Sgarbi, Venezia
2010
“70”, A.R.R.I.V.I., Milano
2009
Generazioni, Palazzo Cavalieri, Ferrara
2008
Emergenze creative, MAR, Ravenna
2002
Glassway, Museo Archeologico Regionale, Aosta
2001
L’arte elettronica. Metamorfosi e metafore, Palazzo dei Diamanti, Ferrara
Videotape, Arengo del Broletto, Novara
Per un altrove, Ravenna
Television Set, Archivio Cavellini, Brescia
1998
La coscienza luccicante, Palazzo delle Esposizioni, Roma
1997
Progetto Scultura, Musei Civici, Reggio Emilia
Biennale d’Arte Contemporanea, Mole Vanvitelliana, Ancona
1996
XII quadriennale Nazionale d’Arte, Palazzo delle Esposizioni, Roma
Natura naturans, Museo di storia naturale, Trieste
A nudo o del dis-velamento, Palazzo Parissi, Monteprandone
L’intimo legame, Villa Pacchiani, Santa Croce sull’Arno
1995
Titanica, Gall. D’Arte Moderna e Contemporanea, Repubblica di San Marino
ArsLab i sensi del Virtuale, Promotrice belle arti, Torino
Ora Serrata Retinae, Palazzo Lazzaroni, Pesaro
1994
Il Nodo Romantico, Villa la Versiliana, Pietrasanta
Art-Riti, Galleria d’Arte Contemporanea, Abano Terme
1993
La macchina del senso, Marostica
Sound, Galleria d'Arte Moderna, Bolzano
Ibrido neutro, ex Convento di S. Domenico, Spoleto
1991
Trilogia 1, Rocca Pao¬lina, Perugia
1992
Artel, Galleria Comunale d'Arte, Cagliari
Electronica, ex Carceri, Bologna
XXI Biennale, Gubbio
Poliset, P.A.C., Ferrara
1991
Simbolo, Montecampione
Scultura italiana, Arco Fiera Internazionale, Madrid
Fare luogo, MAE - Milano Arte Estetica, Milano
Taormina Arte, Villa Comunale, Taormina
Diapason, Vecchio Mercato, Avola
Vis a vis, Anciens Etablissementes Sacré, Liegi
Artistik, Studio Leonardi, Genova
Golden gate, Gallena Alberto Weber, Torino
Anni '90, Rimini
1990
Borderline '90, Convento dei Serviti di Maria, Monteciccardo
Anno luce, a cura di Giuseppe Frazzetto, Catania
Imola, videoscultura a cura di centro Video Arte di Fer¬rara, La Palazzina
Sculture, Galleria Alberto Weber, Torino
Artefax, a cura di Claudio Carritelli, Galleria Co¬munale d'Arte Moderna, Bologna
Plastique, video art, Centre d'Art Contem¬porain, Hérouville
Poliset, a cura di Lola Bonora con Gilberto Pellizzola, Padiglione d'Arte Contemporanea, Ferrara
1989
Bondeno, tre installazioni, a cura di Gilberto Pellizzola, Rocca di Stellata, Ferrara
Spezzare il tetto, Pisa, Palazzo Lanfranchi
Dichten, Sala Cassero, Castel S. Pietro Terme, Bologna
Acquisizioni 1989, Galleria Civica, Palazzo dei Musei, Modena
1988
Video Set '88, Padiglione d'Arte Contemporanea, Ferrara
Centro Video Arte, a cura di Lola Bonora, Sala Polivalente di Palazzo Massari, Ferrara
Duecentocinquanta artisti per un anniversario, Galleria La Polena, Genova
1987
Artronica, a cura di Anna D'Elia, ex Convento di Santa Scolastica, Bari
E1eonora, Palazzo Ducale, Mantova
Traviata, Isola della Boschina, Mantova
Video Set '87, Padiglione d'Arte Contemporanea, Ferrara
1986
Rapido-Fine, a cura di Aldo Grazzi, Coop. Deritmica. ex Calzaturificio Zenith, Ferrara
Videosculture, Arte Fiera, Bologna
Officinaottanta, Castello Estense, Ferrara
Video Set '86, Padiglione d'Arte Contemporanea, Ferrara
1985
VI Festival Video, Locarno
La Villa del Seminario: ateliers e opere, Villa del Seminario, Ferrara
Luxson, a cura di Enzo Minarelli, Rocca Possente, Stellata, Ferrara
Video Ottanta-Cinque, a cura di Wulf Herzogenrath. Kunstverein, Colonia
1985
Graz, Video '85, a cura di Enrico Cocuccioni, Galleria Lang
Ferrara, Video Set '85, a cura di Lola Bonora, testo di Enrico Cocuccioni, Padiglione d'Arte Contemporanea
XVIII Biennale Bologna. Eu-Video '85, Galleria Comunale d’Arte Moderna, San Paolo del Brasile
1984
Video Italiano, Palazzo Fortuny Parigi, Visage Électronique, Grand Palais Montreal, Video '84, Galleria Jolliet, Venezia
Videoinstallazioni, Padi¬glione d'Arte Contemporanea, Ferrara
Videoinstallazioni, Galleria Schubert, Milano
1983
Magnetica, a cura di Tommaso Trini, Galleria Comunale d'Arte Moderna, Bologna
Videoeuropa e Giappone, a cura di Vittorio Fagone, Spazio Multimediale, Volterra
Video C.D. '83, Cankarjev Dom, Lubiana

Le opere

Bibliografia

Bibliografia:

bibliografia

2016
Rewind/Italia. I primi anni della videoarte in Italia, ed. Laura Leuzzi and Stephen Partridge, 2016
2006
A history of video art, Chris Meigh-Andrews, ed. Bloomsbury, 2006
2002
Le icone fluttuanti, A. Madesani, ed. Bruno Mondadori, 2002
1998
Viaggi nell'arte. Strumenti e metodi, M.B. Rigobello e F. Autizi ed. Garzanti Scuola, 1998
1995
Arte e industria, A. Barzel, Marcos Y Marcos, 1995
1991
Dissensi, Valentina Valentini, Sellerio, 1991
1990
L'immagine video, Vittorio Fagone Feltrinelli, Milano, 1990

Special projects

Iscriviti alla nostra newsletter

Info.mlbgallery.com usa i cookies per il login, la navigazione e altre funzioni di tracciamento. Accetta per consentire i cookies.